L’orsetto Tipp-Ex, We Are Social e il messaggio lanciato tramite il mio blog buzzes

Ecco il mistero svelato. L’orso Tipp-Ex ha finalmente spiegato perché si è spostato in quel di Novara, mi ha spedito una cartolina, un articolo di giornale che parla di me, una gustosissima corteccia per farsi le unghie e una cartuccia vuota da fucile da caccia reso inoffensivo in modo da non far male a nessun animale.

Questo è un post scomodo:

in parte dovrebbe far ridere, in parte è (spero) divertente, in parte contiene un fondo di verità su cui riflettere..
… daltronde un Orso è pur sempre un Orso (anche di carattere)

per questo motivo ti consiglio di leggerlo fino in fondo dove si svela tutto l’arcano 😉

Ecco l'articolo sull'avvistamento dell'Orso Tipp-Ex a Novara

Ecco l’articolo sull’avvistamento dell’Orso Tipp-Ex a Novara. Clicca sull’immagine per ingrandire

Per quale motivo l’orso Tipp-Ex ha scelto Buzzes e le campagne Novaresi per il suo messaggio? Qui è in ballo We Are Social

L’Orso Tipp-Ex ha scelto We Are Social, società di Social Media Marketing estremamente vivace e ricca di idee interessanti, (oltre ad avere uno splendido corporate blog) per parlare con me, così come è avvenuto per il blog Kawakumi.

Sono stato contattato da Valentina di We Are Social, che mi ha chiesto se volevo ricevere un misterioso pacco contenente …

  • La cartolina della sua casa con incorniciato sulla parete un quadretto del mio blog Buzzes, pubblicata nel post di ieri
  • Un articolo di Giornale in cui si parla dell’avvistamento dell’Orso Tipp-Ex e del mio intervento (non hanno parlato dei miei poderosi quanto coraggiosi ruggiti di coniglio, strano!!!)
  • Una  cartuccia (priva di bossolo) di fucile da caccia 😀 e che non fa male a nessuno: io sono contro la caccia.
  • Una corteccia con il link alla campagna italiana dell’Orso Tipp-Ex, con annesso biglietto in cui si dice che non è stata (bravi!!!) staccata da un albero, ma giaceva già a terra (la corteccia ha lasciato granelli che simpaticamente sono entrati nello scanner e hanno determinato mezz’ora di pulizia del vetro 😉 )
  • L’invito ad un happy hour … senza orso Tipp-Ex
  • Un video con Tipp-Ex che parla a tutti noi!!! 😀
Le mirabolanti avventure dell'Orso Tipp-Ex: puoi modificare il finale. Clicca qui per partecipare

Le mirabolanti avventure dell’Orso Tipp-Ex: puoi modificare il finale. Clicca qui per partecipare

Valentina mi ha chiesto di farne ciò che volevo. E io ho fatto questo: ne ho parlato! 😀

Qual’è l’efficacia della campagna italiana di We Are Social sull’Orso Tipp-Ex? Perché mi piace così tanto?

Mai campagna italiana Viral è stata fatta così bene e di questo va veramente fatto plauso a We Are Social: anziché lanciarsi in sterili ads, prove prodotto, hanno stravolto la loro comunicazione web creando un vero e proprio tandem di passioni.

Loro hanno hanno lanciato un messaggio tramite un sacchetto verde e noi blogger (da bravi narcisisti) ci abbiamo ricamato su continuando la storia e mettendoci le nostre passioni.

Qual è il benefit per Tipp-Ex? Un’analisi vagamente semiotica

[disclaimer: se non ti interessa l’analisi della campagna pubblicitaria, vai sotto al video su cosa ti ha detto l’orso Tipp-Ex]

Il benefit di questa campagna su Tipp-Ex consiste appunto nel riflettere sul prodotto: capire che un bianchetto (così io ho sempre chiamato il correttore) ha fatto parte della nostra adolescenza (vi ricordate gli usi senza fine sui nostri diari?) e che lo usiamo ogni volta che dobbiamo fare dei cambiamenti alla nostra vita.

In fondo – se ci pensiamo bene – il bianchetto ci mette di fronte alla realtà riassunta da una celebre massima buddhista che l’unica cosa immutabile è il mutamento stesso e che siamo costretti a correggere sempre le nostre azioni.

Il bianchetto è alla base della nostra consapevolezza e del nostro contatto con la realtà.

In questo We Are Social ha colpito in pieno: sta riuscendo a farci riflettere su un oggetto quasi trasparente, che quasi ci dimentichiamo di usare: il bianchetto o correttore.

We Are Social, tramite questa campagna, è riuscita a trasmettere i valori profondi di un semplice correttore (a cosa serve? Perché lo usiamo? Cosa cambia nella nostra vita quando lo usiamo?) e ad associarlo ad un animale cardine del XXI secolo, l’Orso: animale da proteggere, da cui proteggersi, perennemente burbero e nel contempo tenero, da difendere nei parchi, contro i cacciatori, contro il discioglimento dei ghiacciai …

L’Orso Tipp-Ex siamo tutti noi e il bianchetto Tipp-Ex è la metafora delle nostre decisioni nei cambiamenti della nostra esistenza, dei grandi mutamenti della nostra vita e dei passaggi verso nuove avventure che sigliamo con un bianchetto.

La cartolina dell'orso Tipp-Ex. Ma guarda! legge il mio blog

La cartolina dell’orso Tipp-Ex. Ma guarda! legge il mio blog

Ma basta … Adesso sono logorroico e ho appena ricevuto un Tweet dall’Orso, piuttosto inc@@@to.

Ecco il messaggio che l’Orso Tipp-Ex ha voluto lanciare continuando la campagna attraverso il blog Buzzes.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=x1PKcZrm0iw]

La campagna ufficiale dell’Orso Tipp-Ex la trovi qui: www.youtube.com/tippexperience

L’orso Tipp-Ex è arrivato in quel di Novara, ha soggiornato tra il Parco del Ticino e la e la Baraggia di Orta San Giulio, per lanciare questo messaggio. Ed ecco i punti che mi ha lasciato e sui quali riflettere.

  • Difendi sempre le tue idee come quando hai sbianchettato il tuo “No alla caccia” nella campagna su YouTube
    In fondo anche tu hai sbianchettato il colpo di fucile della campagna tramite il Tipp-Ex. E come ti sei sentito? Meglio, sollevato. Ecco questo significa difendere le tue idee.
    Se difendi le tue idee sei in armonia con te stesso e prenderai migliori decisioni.
  • Non avere paura di cambiare la tua vita e le tue idee.
    Rifletti e pensaci un po’ su: quante volte in adolescenza, alle superiori, hai usato il bianchetto per mettere la parola fine ad un amore che non finiva di finire? Magari ci sei rimasto/a male, ma poi hai scoperto che la nuova strada è migliore della precedente. Cambiare idea significa dirigere la tua vita e questo vale molto.
  • Vivi la tua vita e le tue passioni … e non lasciarti influenzare dalle apparenze o dalle opinioni degli altri.
    Come vedi dal video, l’Orso Tipp-Ex si fa un happy Our in quel di Novara: nonostante i bicchieri non siano il massimo per le sue zampe, l’Orso Tipp-Ex si accontenta di una soluzione che va bene per lui.
    Sentirsi a proprio agio è un privilegio: (ri)conquistalo.
  • Sii onesto con gli altri: in questo modo sarai onesto con te stesso.
    Lo so che viviamo nel paese dei furbi. Ma pensa che atto coraggioso dire: ho rigato un’auto mentre parcheggiavo e ho lasciato un biglietto perché ciò era onesto. Magari qualcuno dirà che sei un fesso: allora fermati e guarda la sua vita. Se ti fa schifo il suo modo di vivere, sbianchettalo!
    Se sei onesto con gli altri, sarai onesto con te stesso e sarai consapevole che la tua anima esiste.
  • Esci spesso con il/la tua partner, esci con i tuoi figli, invita i tuoi amici, non marcire in casa
    Non importa se ti senti pigro a chiamare gli amici o se devi forzare un po’ la tua pigrizia. Non c’è niente di peggio di vedere le famiglia ammuffire in casa il sabato sera. Anche l’Orso Tipp-Ex dice che gli orsi non hanno un carattere da Orso.
    Magari i tuoi figli saranno stanchi al sabato sera, ma alla fine quando cresceranno ti saranno grati perché nei loro ricordi, tu sorridi sempre.
  • Ricordati di vivere: vivere è importante
    Non sappiamo decidere se la nostra vita sarà lunga o corta.
    Ma possiamo decidere se la nostra vita è intensa o noiosa: per questo ricordati di vivere
  • Ridi e fai pernacchie a chi ti vuole buono, bravo, triste ed educato nei ranghi.
    Sii iconoclasta nella tua vita, prendi le tue decisione, sarai ricordato come una persona di passioni e non svanirai nella storia della tua famiglia. Ma soprattutto, ridi e fai pernacchie nei confronti chi ti vuole triste, educato e nei ranghi, come nel video qui sotto.

Ecco, questo è il messaggio di un Orso, l’Orso Tipp-Ex che ora è diventato meno burbero e molto più sociale, da quando dirige la sua vita con il suo bianchetto.

Ora tocca a te pensare quali sono i lati che non ti vanno della tua vita e sbianchettare (se ti manca magari pensa al correttore della Tipp-Ex) quelli che non ti vanno come nel testo (tradotto) della Canzone Cat’s in the cradle di Harry Chapin.

In fondo i tanti bianchetti che hai comprato nella tua vita non servono proprio a questo? 😀

Enrico Giubertoni

About the Author

Enrico Giubertoni

Aiuto la tua impresa a migliorare i suoi risultati nelle strategie di marketing digitale attraverso l'addestramento del marketing team sulla Social Media Automation.

Follow Enrico Giubertoni: